Novità sul rimborso delle fisioterapie

Guida rapida sulla nuova normativa delle fisioterapie e la ricerca nell’Albo dei Fisioterapisti
22/12/2021 / 9493

Dal 1° gennaio 2022 (con riferimento alla data del documento di spesa) il Fondo introduce un nuovo criterio per il rimborso delle “TERAPIE FISICHE E RIABILITATIVE” (fisioterapie) con l’intento di dare certezza e trasparenza e allo stesso tempo semplificare le richieste di rimborso. 

Va premesso che non tutti gli operatori hanno la stessa formazione professionale e per questo il Fondo, a tutela della salute dei propri assistiti, da alcuni anni non ammette al rimborso le prestazioni effettuate da un qualsiasi professionista sanitario. Da qui l’importanza di sapere in modo semplice e immediato se un determinato operatore abbia i requisiti fissati dal Fondo per il riconoscimento del rimborso. 

La recente istituzione dell’Ordine dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione (TSRM-PSTRP) viene in aiuto, in quanto il Fondo prende ora come unico criterio l’iscrizione all’Albo dei Fisioterapisti, appartenente al citato Ordine.
Quindi è ora più facile verificare se le prestazioni da effettuare/effettuate da un determinato fisioterapista sono rimborsabili.

Per la richiesta di rimborso delle fisioterapie è necessario far compilare la DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ (Mod. P01/DR) da chi ha emesso il documento di spesa.

MINIGUIDA PER UTILIZZO RICERCA
(clicca sull'immagine per aprirla)
 

BOTTONE GUIDA 300px.jpg

VERIFICA IL FISIOTERAPISTA
(clicca sull'immagine per la ricerca)
 

BOTTONE TSRM 300px.jpg


enlightened  Importante: il Fondo non rimborsa le prestazioni eseguite da un operatore iscritto

all’ELENCO SPECIALE AD ESAURIMENTO dei FISIOTERAPISTI

o all’ELENCO SPECIALE AD ESAURIMENTO dei MASSOFISIOTERAPISTI.


Altre figure ammissibili
Il rimborso è riconosciuto anche per le prestazioni effettuate da:

  • Medici-chirurghi (per tutte le tipologie di fisioterapia);
  • Osteopati (solo in forma indiretta), chiroterapisti o chiropratici (per l’osteopatia e la chiropratica). In questi casi il rimborso è a seduta.

Per tutte queste figure professionali non è necessario effettuare alcuna verifica di iscrizione ad un Albo.