Forma Diretta

Il rimborso delle prestazioni in convenzione
23/06/2021 / 19535

fasdac-formadiretta-intro.jpg

Il Fondo eroga prestazioni in forma diretta attraverso un proprio network di Strutture convenzionate distribuite su tutto il territorio nazionale (Ricerca Strutture Convenzionate).

Possono accedere alle prestazioni sanitarie in convenzione diretta gli iscritti al Fasdac (dirigenti, pensionati, prosecutori volontari) ed i relativi familiari che al momento della fruizione delle prestazioni stesse siano in regola con le vigenti condizioni di assistibilità.
Qualora emergano impedimenti di carattere amministrativo all’utilizzo della convenzione (es. iscrizione non perfezionata, morosità contributiva), l’assistito potrà comunque sottoporsi alle cure sostenendo il relativo onere, alle tariffe convenzionate, ed istruire la pratica di rimborso secondo la normativa e le modalità della procedura indiretta.
 

Il Fasdac eroga in forma diretta le seguenti prestazioni: 

L’utilizzo di tale forma è particolarmente vantaggioso per gli assistiti in quanto, oltre a non aver l'onere di istruire una pratica di rimborso, non devono anticipare l’intero importo della prestazione ma corrispondere, ove previsto, la sola quota di compartecipazione a proprio carico su tariffe agevolate, concordate con le singole Strutture. Non sono previste, inoltre, la detrazione fissa di 51,65 € e la soglia di ingresso per la presentazione della pratica.

Compartecipazione a carico dell'assistito:
  • 30% per le cure odontoiatriche;
  • 20% per prestazioni ambulatoriali (analisi e accertamenti diagnostici);
  • 20% per le visite specialistiche;
  • 15% per i ricoveri per acuti, interventi ambulatoriali e radioterapia;
  • nulla per le prestazioni di fisioterapia (escluso bollo);
  • nulla per i ticket;
  • nulla per i programmi di prevenzione (escluso bollo);
  • nulla per la differenza di classe nei ricoveri a carico del SSN (escluso bollo).