3 Disciplina generale delle Prestazioni in Forma Diretta


3.1 Principi generali

Il ricorso alla forma diretta consente agli assistiti di rivolgersi a una delle Strutture convenzionate con il Fondo per effettuare le prestazioni previste nelle singole convenzioni, ottenendo il rimborso secondo le disposizioni che seguono, sempreché risulti accertato il diritto all'assistenza.

L'erogazione delle prestazioni da parte dei centri convenzionati è regolata mediante accordi con le singole Strutture erogatrici, attraverso i quali sono specificate le prestazioni erogabili, le limitazioni ed i relativi importi, sulla base delle disposizioni di cui alle presenti Norme.

Gli accordi di cui sopra si applicano solo se le prestazioni sono effettuate da equipe medico-chirurgiche e/o da professionisti sanitari che aderiscono alla convenzione stipulata dal Fasdac con la specifica Struttura. E’ compito dell’assistito accertare tale circostanza al momento della prenotazione. Qualora l’assistito si avvalga di equipe medico-chirurgiche e/o di professionisti sanitari non aderenti alla convenzione, tutte le spese sia della Struttura che dei singoli professionisti sono a totale carico dell’assistito che dovrà istruire un’unica pratica di rimborso in forma indiretta contenente tutti i documenti di spesa in copia.

La Struttura applicherà comunque anche in questo caso per i propri servizi le tariffe convenzionate.
Il Fasdac è impegnato nella realizzazione di una rete capillare di Strutture per l'erogazione in forma diretta delle prestazioni. L'elenco delle Strutture convenzionate e la tipologia di prestazioni e servizi offerti da ciascuna di esse è pubblicato e aggiornato periodicamente dal Fondo. Gli aventi diritto possono accedere a tutte le Strutture convenzionate a prescindere dalla loro dislocazione territoriale.

Il Fasdac rimborsa le spese sanitarie relative a singole patologie. Ogni singola "pratica" dovrà pertanto riferirsi esclusivamente ad una ben identificabile patologia per ciascun assistito.
Stampa Pagina
PDF