News


FATTURAZIONE ELETTRONICA – Nessuna modifica per le richieste di rimborso

Con il 1° gennaio 2019 entra in vigore l’obbligo della fatturazione elettronica per i titolari di partita Iva.

Per quel che attiene la singola persona fisica (il “consumatore finale”), la nuova procedura non cambia le precedenti abitudini. A meno che rinunci espressamente, la persona fisica dovrà pertanto ricevere da chi effettua la prestazione (il “cedente / prestatore”) una copia della fattura in formato cartaceo o pdf.

Pertanto le attuali modalità e le procedure per il rimborso indiretto al Fasdac non cambiano rispetto al passato, dovendo l’iscritto continuare a presentare la copia cartacea dei documenti di spesa.


30.10.2018

Stampa Pagina
PDF