La nostra storia

Il F.A.S.D.A.C. “Mario Besusso” è il Fondo di Assistenza Sanitaria per i dirigenti delle aziende commerciali, di trasporto e spedizione, dei magazzini generali, degli alberghi e delle agenzie marittime. E’ un Ente di natura contrattuale ed è disciplinato da un proprio Statuto e Regolamento.
E’ un soggetto collettivo “no profit” del privato sociale che opera accanto al Servizio Sanitario Nazionale nell’area garantita dall’art. 46 della sua legge istitutiva ("la mutualità volontaria è libera"). Non è solo un valido istituto di autotutela in favore della categoria dei dirigenti, ma un patrimonio della mutualità integrativa del Paese.
E’ stato istituito il 18 novembre 1948 con la sottoscrizione del contratto collettivo nazionale di lavoro per i dirigenti commerciali da parte di Confederazione Generale Italiana del Commercio (oggi Confcommercio – Imprese per l’Italia) e dalla Fe.N.D.A.C. - Federazione Nazionale Dirigenti Aziende Commerciali (oggi Manageritalia) per rispondere alla domanda di salute dei dirigenti e dei loro familiari.
E’ diventando operativo con effetto dal 1° gennaio 1949, tra i primi Fondi contrattuali in Italia.
Nel 1953 la Confetra – Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica si è aggiunta alle Parti costituenti. 
Nel corso degli anni, le prestazioni del Fondo sono state estese anche ai dirigenti degli alberghi e delle agenzie marittime.
All’origine gli iscritti erano 300; oggi sono circa 34.000 tra dirigenti in servizio, prosecutori volontari, pensionati diretti e superstiti. Gli assistiti, considerando anche i familiari, sono più di 90.000.
Nel 2005 il Fondo si è aperto anche alla prevenzione, secondo una più moderna visione della medicina volta non solo alla cura ma anche alla promozione della salute e del benessere della persona.
Il Fasdac, nei suoi sessantacinque anni di vita, si è saputo evolvere mantenendo però fede nel tempo ai suoi principi ispiratori, che affondano le radici nella più antica cultura solidaristica del nostro Paese. Le risorse, a cui tutti concorrono nella stessa misura, sono ridistribuite secondo il bisogno di ciascuno (mutualità tra gli iscritti), realizzando una solidarietà intergenerazionale tra dirigenti attivi e pensionati.
Oggi il Fondo garantisce la copertura di un’ampia categoria di prestazioni sanitarie, sia in forma indiretta che tramite strutture sanitarie convenzionate: assistenza ospedaliera, assistenza extraospedaliera, prestazioni odontoiatriche ed altre prestazioni.
La natura delle prestazioni erogate, le modalità di fruizione delle stesse e l’entità dei rimborsi sono determinati dal Consiglio di Gestione.
Il Fasdac fa parte del sistema integrato di welfare contrattuale a tutela e supporto degli iscritti, che garantisce, oltre all’assistenza sanitaria, la previdenza integrativa di secondo pilastro (Fondo di Previdenza “Mario Negri”), il programma assicurativo di terzo pilastro (Associazione “Antonio Pastore”), la formazione manageriale (CFMT) ed i servizi forniti dalle Associazioni territoriali di Manageritalia e di Confcommercio – Imprese per l’Italia.
Il Fasdac è iscritto e nel 2016 ha rinnovato l'iscrizione all'Anagrafe dei Fondi Sanitari di cui ai Decreti del Ministero della Salute del 31 marzo 2008 e del 27 ottobre 2009, con il numero di protocollo: 0029467-13/10/2016-DGPROGS-DGPROGS-UFF02-P. Il Fasdac rispetta la soglia delle risorse vincolate prevista dal D.M. 27 ottobre 2009.
 

 

Stampa Pagina
PDF